Scaini Home & More

  /  Food & Beverage   /  Mise en place: come allestire una tavola perfetta

Mise en place: come allestire una tavola perfetta

Apparecchiare la tavola non è semplice, anzi, si tratta di una vera e propria arte, nota agli esperti con il nome di mise en place. Esistono regole ben precise per la disposizione di piatti, bicchieri e posate, da seguire con attenzione per ottenere un risultato perfetto, e per permettere ai commensali di avere a portata di mano tutto l’occorrente per gustare in serenità il pranzo o la cena.

 

Generalmente in casa non si considera troppo la forma, e si allestisce la tavola in base alle proprie consuetudini e alle stoviglie disponibili, tuttavia una mise en place accurata trasmette un senso di armonia e buonumore. Inoltre, può capitare di avere ospiti a casa o di organizzare un ricevimento: questo significa che sapere come apparecchiare la tavola, e disporre di tutto il necessario, è importante.

 

Nel nostro negozio di articoli per la casa è presente un vasto assortimento di piatti e ceramiche per la tavola dei marchi più prestigiosi, posate di design ed eleganti servizi di bicchieri, con il nostro staff sempre a disposizione per offrire consigli e suggerimenti.

 

Per apparecchiare la tavola occorre prima di tutto scegliere una tovaglia, preferibilmente bianca e della misura adatta (la parte che cade lateralmente non deve superare i 50 centimetri). I commensali devono disporre di spazio sufficiente per muoversi senza infastidirsi: tra un piatto e l’altro si consiglia di mantenere almeno 40 centimetri, con il tovagliolo sistemato a sinistra o, per i più creativi, al centro del piatto e piegato tipo origami.

 

È consigliabile il sottopiatto, magari in acciaio, al quale seguono il piatto piano e il piattino da antipasto, mentre il piatto fondo o la tazza da consommé verranno disposti in seguito. Leggermente più in alto, a sinistra, si dispone il piattino del pane, preferibilmente con un centrino in tela abbinato alla tovaglia.

 

A sinistra dei piatti si collocano le forchette: la più grande e, verso l’esterno, quella del pesce e la forchettina da antipasto. A destra il coltello principale e quello da pesce, il cucchiaio e, se necessaria, la forchetta da ostriche. Sopra al piatto, trasversalmente, le posate da dessert e il coltello da frutta. I bicchieri devono essere disposti sopra alle posate di destra, il primo è quello per l’acqua, seguito dai due per il vino, il flûte o la coppa per i vini spumanti si dispongono dietro ai tre bicchieri.

 

Ovviamente non è sempre necessaria una tavola così accessoriata: spesso la tavola si allestisce in base al menù, alle diverse portate e al tipo di piatti che si intende servire. Il nostro negozio, dedicato alla vendita di casalinghi a Bergamo, dispone di tutto il necessario per una tavola sempre perfetta, elegante e originale.

 

Post a Comment